Capelli biondi luminosi
Cura Capelli | Cura capelli biondi

Capelli biondi luminosi: le cinque regole base

Cura, colore, nutrizione e molto altro: ecco i consigli di bellezza e alcuni piccoli trucchi per aiutarti a mantenere i capelli biondi morbidi e lucenti: cinque suggerimenti di bellezza per le bionde adatti ad ogni circostanza e facili da realizzare.

Le bionde naturali hanno spesso capelli molto fini, mentre una chioma schiarita in modo artificiale può apparire spenta e inconsistente a causa del trattamento di decolorazione. Eppure non c'è bisogno di andare nel panico quando il tema è la cura dei capelli biondi. Tutto quello che devi fare è seguire alcuni semplici suggerimenti che manterranno la tua chioma setosa e luminosa. Scopri i cinque consigli di bellezza che ogni bionda dovrebbe conoscere.
 

1. Il giusto prodotto per la cura dei capelli biondi

Cura dei capelli biondi

Per avere capelli biondi luminosi, scegli prodotti che non li appesantiscano. Utilizza trattamenti ricchi di principi attivi idratanti, poiché questi evitano il formarsi di quella fastidiosa patina opaca che ricopre la chioma di chi non protegge i propri capelli dai fattori esterni. I prodotti per la cura studiati appositamente per i capelli biondi contengono anche principi attivi che assorbono le particelle contaminanti di magnesio e di calcio provenienti dall’acqua, aumentando in tal modo la luminosità naturale dei capelli. Inoltre, l’aggiunta di pigmenti oro e argento intensifica il biondo, creando dei giochi di riflessi tra il colore dei capelli e la luce naturale.

Cura dei capelli biondi: in estate i capelli biondi richiedono cure e protezioni specifiche poiché sono più sensibili alla luce del sole e possono danneggiarsi facilmente, soprattutto se esposti al sole caldo per periodi prolungati. Sì, è così: anche la tua chioma può essere vittima di un colpo di sole. Di fatto, i capelli neri o castani godono della protezione dei pigmenti scuri presenti naturalmente nelle fibre del capello, mentre il biondo deve essere protetto con precauzioni particolari affinché mantenga la sua lucentezza. Quali sono i prodotti essenziali per le bionde? Primi fra tutti, gli oli per capelli gli oli per capelli – come Supreme Oil Elixir 6 Miracles di Gliss, seguiti da spray con protezione UV.

Lo sapevi? Esistono shampoo che possono schiarire di un tono il colore dei capelli. Il risultato è così morbido e naturale che non c'è motivo di preoccuparsi di selezionare la tonalità sbagliata e ritrovarsi improvvisamente con una tinta biondo platino.
 

2. Cura dei capelli biondi: schiarirli con trattamenti naturali

Se non hai a disposizione shampoo schiarenti, dai un’occhiata alla tua dispensa: limone, camomilla e miele possono fare miracoli e rendere i capelli biondi luminosi in modo naturale. Ecco una panoramica di come utilizzare efficacemente i rimedi domestici:

Risciacquo alla camomilla

Cosa ti serve: 5 cucchiai di fiori di camomilla (o tre bustine di camomilla) e 400 ml di acqua fredda.

Come si prepara: metti i fiori di camomilla in una pentola con acqua fredda e lascia riposare l’infuso durante la notte. Quindi porta il composto ad ebollizione e lascialo raffreddare. Poco prima di utilizzarlo, aggiungi altri 600 ml di acqua fredda e, dopo il lavaggio, sciacqua i capelli con il decotto.

Importante: non lavare il risciacquo di camomilla, ma lascialo agire sui capelli.
Succo di limone

Il succo di limone contiene acido ascorbico (noto comunemente come vitamina C), dalle alte proprietà schiarenti.

Cosa ti serve: shampoo per capelli biondi, succo di limone, un po’ d'acqua e pellicola trasparente.

Come si prepara: metti dello shampoo in un bicchiere e aggiungi succo di limone e una piccola quantità di acqua, in proporzione di due a uno. Distribuisci il composto sui capelli e avvolgi la testa con della pellicola trasparente. Lascia che la miscela di limone, acqua e shampoo agisca per circa un'ora e poi risciacqua accuratamente.

Suggerimento: poiché questo trattamento secca leggermente i capelli, dopo ogni applicazione utilizza un prodotto idratante per la cura dei capelli.

Miele

Le varietà scure di miele, in particolare il miele di castagno e di abete, contengono enzimi che rilasciano perossido di idrogeno, composto chimico che ha sui capelli un’azione decolorante.

Cosa ti serve: pellicola trasparente, miele e acqua tiepida (rapporto ottimale di miscelazione: quattro parti di acqua tiepida e una parte di miele).

Come si prepara: mescola il miele con l'acqua, poi lascia riposare la miscela per un'ora. Distribuisci il composto sui capelli, avvolgili con la pellicola trasparente e copri con un asciugamano caldo per intensificare l’effetto finale. Dopo un’ora, risciacqua il tutto accuratamente con acqua tiepida. Ancora una volta, dopo questo trattamento applica un prodotto nutriente per la cura dei capelli.
 

3. Flashback: la tonalità bionda dell’infanzia è la migliore

Se trovi difficile scegliere tra le tante diverse sfumature di biondo, dai un'occhiata ad alcune delle tue vecchie foto d'infanzia. Il colore dei capelli era probabilmente molto diverso un tempo, ma ecco il segreto: questo è esattamente il tuo colore!

4. Arma segreta contro la ricrescita: shampoo a secco per un biondo luminoso

Shampoo a secco per un biondo luminoso

Fatto spiacevole: i capelli biondi sembrano rapidamente grassi perché tendono a scurirsi velocemente alle radici. Tuttavia, lavare i capelli ogni giorno non risolve il problema. Al contrario: la chioma viene sottoposta ad uno stress eccessivo e diventa secca. Lo Shampoo Secco di Palette può essere la soluzione ottimale: agita, spruzza il prodotto sulle radici da circa 20 cm di distanza e lascia agire per qualche minuto. Poi massaggia delicatamente con un asciugamano (o con le dita), spazzola accuratamente e goditi il tuo biondo brillante.

5. Colore pro: trova la giusta tonalità di biondo

Biondo caldo o freddo? Una volta trovata la tonalità ottimale, sarai ricompensata da capelli luminosi, e da una sana fiducia in te stessa. La giusta tonalità di biondo può vivacizzare la tua carnagione e perfino attenuare le occhiaie. Ma come si fa a trovare il colore giusto? Con un semplice trucco: dai un'occhiata alla parte interna del polso. Le vene ti forniranno un indizio: se sono bluastre, un biondo freddo è quello che ti starà meglio; se le tue vene sono di colore verdastro, ti donerà invece una tonalità calda.  

Cura, colore, nutrizione e molto altro: ti abbiamo svelato cinque suggerimenti di bellezza per una cura dei capelli biondi adatta ad ogni situazione, facili da applicare e da ripetere con regolarità nel tempo.

 

Quattro consigli extra per la cura dei capelli biondi

 

Consiglio 1:

Non uscire senza protezione UV nei mesi estivi! I capelli chiari contengono meno melanina di quelli scuri permettendo più facilmente ai raggi del sole di penetrarli. Infatti, più i capelli sono chiari e più hanno bisogno di essere curati.

Consiglio 2:

I tuoi capelli biondo platino hanno una sfumatura gialla? Il rimedio si trova negli shampoo per capelli grigi o bianchi che neutralizzano i toni gialli indesiderati con coloranti magenta. Altri due alleati naturali contro la sfumatura gialla sono la camomilla e la lavanda, entrambi molto popolari tra gli ingredienti per la cura dei capelli biondi.

Consiglio 3:

Hai notato una sfumatura verde nei tuoi capelli biondi? Il rame presente nell’acqua del rubinetto potrebbe esserne responsabile. Il rimedio migliore sono i risciacqui acidi composti da 2 cucchiai di succo di limone versati in un bicchiere d’acqua o, in alternativa, un’aspirina diluita in un bicchiere d’acqua.

Consiglio 4:

I capelli ossigenati hanno assolutamente bisogno di cure settimanali. A differenza del balsamo, queste cure forniscono ingredienti attivi che penetrano i capelli. Ogni decolorazione causa danni alla cute. L’applicazione regolare di cure appropriate farà alleviare i danni e renderà i capelli biondi più luminosi.

Scopri: