Cura Capelli | Shampoo

Lo shampoo migliore per il tuo tipo di capelli

Utilizzare lo shampoo adatto al tuo tipo di capelli è fondamentale per avere una chioma sana e lucente, ma a volte può risultare difficile scegliere il prodotto giusto tra i tanti a disposizione. Ti spieghiamo come orientarti nella scelta dello shampoo migliore per te e come trovarlo.

Secondo la fondazione tedesca per i test sui prodotti "Stiftung Warentest", il 94% delle donne considera lo shampoo come il più importante prodotto di igiene personale. Da questa analisi statistica si deduce che le donne sono attente alla scelta del prodotto più adatto alle proprie esigenze, basandosi su criteri come qualità e struttura del capello, nonché condizione del cuoio capelluto. Non bisogna però dimenticare che, nel tempo, i capelli e il cuoio capelluto sono soggetti a continui cambiamenti: i capelli grassi potrebbero tornare ad una condizione di normalità, così come i capelli sani e forti potrebbero assottigliarsi o diventare più sensibili. Ecco perché non ci si può affidare sempre a un solo prodotto.

Lo shampoo migliore per capelli spenti

Lucentezza è sinonimo di capelli sani. Purtroppo però i capelli possono risultare spenti per diversi motivi, tra cui un uso frequente della spazzola, del phon o di altri strumenti per lo styling a caldo. Quando le cuticole non formano più uno strato uniforme che ricopre il capello, il processo di rifrazione della luce risulta compromesso e la chioma appare spenta e priva di vita. Anche i residui di prodotti per lo styling o l'acqua ricca di calcare possono contribuire a peggiorare la situazione. Tuttavia esistono in commercio molti shampoo specifici in grado di riparare la struttura del capello, donandogli nuova vita. Ma quali sono gli ingredienti attivi contenuti in questi shampoo per capelli spenti? Proteine della seta, olio di nocciolo di albicocca o estratti di perle. Questi shampoo sono i migliori per i problemi di mancanza di idratazione perché compattano la struttura delle fibre che compongono i capello, rimuovono i residui dei prodotti per lo styling e gli emollienti contenuti rendono l'acqua calcarea meno dura. Dopo lo shampoo i tuoi capelli sfoggeranno nuovamente tutta la loro naturale lucentezza.

Lo shampoo migliore per capelli sottili e fragili

I capelli potrebbero apparire fragili e indeboliti sia perché sono naturalmente sottili, sia perché probabilmente si sono assottigliati nel corso del tempo. Gli shampoo che contengono complessi di collagene rinforzano la struttura dei capelli che saranno così più forti, più spessi e più voluminosi.

 

Gli shampoo migliori per questo problema sono quelli che contengono il coenzima Q10, dato il loro effetto ringiovanente: il Q10 stimola la biosintesi della cheratina delle radici del capello che tende a rallentare con l'età. La proteina della cheratina, componente fondamentale del capello, vanta caratteristiche fisiche che assicurano forza ed elasticità.

Lo shampoo migliore per capelli secchi

I capelli possono apparire secchi e simili a paglia per diversi motivi: nella maggior parte dei casi la responsabile è un'idratazione insufficiente, dovuta a cure inadeguate o al calore del phon. Anche il sole, il vento e l'acqua salata seccano i capelli, dando vita alla tristemente nota "zazzera".

 

Quando cerchi lo shampoo giusto per questo tipo di problema, non dimenticare di verificare che questo contenga sostanze idratanti leggere, come l'aloe vera, lo yogurt, le proteine del grano o il pantenolo. Non dimenticare di abbinare anche l’uso di un balsamo ricostituente.

Lo shampoo migliore per capelli indisciplinati

I ricci naturali trovano sempre il modo per disubbidire ai nostri tentativi di styling. Puoi domarli usando uno shampoo con ingredienti attivi, come l'olio di nocciolo di albicocca o l'olio di jojoba, che rendono i capelli ricci meno crespi e favoriscono lo styling. Nella maggior parte dei casi, i capelli molto ricci sono anche secchi: è per questo che i migliori shampoo per i capelli crespi e ricci contengono anche agenti idratanti come il pantenolo o la glicerina.

Lo shampoo migliore per capelli colorati

Subito dopo il trattamento colorante i capelli mostrano generalmente colori intensi e una lucentezza meravigliosa. Gli shampoo specifici per i capelli colorati aiutano a mantenere questa straordinaria condizione, proteggendoli dagli effetti schiarenti della luce UV e assicurando capelli sani e lucenti grazie agli agenti condizionanti e ai pigmenti. I migliori shampoo per capelli colorati contengono anche pigmenti luccicanti o estratti di ambra per un colore ancora più intenso e brillante.

Lo shampoo migliore per capelli dalle esigenze particolari

Ci sono momenti in cui i capelli necessitano di un'attenzione speciale e, dunque, del miglior shampoo possibile: ad esempio quando i capelli mostrano forfora o doppie punte, solo per citare due di queste condizioni particolari. Ad esempio il piritione di zinco, l'ingrediente attivo contenuto nella maggior parte degli shampoo antiforfora, allevia il prurito ed elimina la desquamazione eccessiva del cuoio capelluto.

 

I capelli lunghi con doppie punte dovrebbero essere trattati con balsami efficaci contenenti olio di macadamia, di oliva e di argan. Questi oli riparano le doppie punte facendo apparire i capelli sani e lucenti.

Shampoo: tutte le informazioni

  • "Di più" non significa necessariamente "maggiori risultati". Una piccola quantità di shampoo (un centimetro e mezzo scarso di diametro) è sufficiente per i capelli corti e una quantità leggermente superiore (due centimetri circa di diametro) è perfetta per i capelli più lunghi.

 

  • Assicuratevi che i vostri capelli siano sufficientemente umidi durante lo shampoo (consiglio importante: la formazione eccessiva di schiuma indica un eccesso di shampoo. Nel caso in cui, invece, la schiuma non si formi, è necessaria una quantità maggiore di shampoo).

 

  • Durante lo shampoo non massaggiate troppo energicamente il cuoio capelluto. Sarà sufficiente distribuire lo shampoo tra i capelli massaggiandolo delicatamente. Non è necessario aggiungere altro shampoo sulle punte dei capelli lunghi che sono generalmente secche, in quanto queste vengono pulite a sufficienza dallo shampoo che scivola lungo il fusto del capello.

 

  • Assicuratevi sempre di risciacquare con cura tutto lo shampoo. Eventuali residui di prodotti per la cura dei capelli, infatti, riducono la lucentezza della vostra chioma.

 

  • Scegliete lo shampoo in funzione del clima e delle esigenze variabili dei vostri capelli. In estate i capelli sono generalmente più secchi e hanno bisogno di più agenti condizionanti; in inverno, invece, i capelli hanno bisogno di un'idratazione ancora maggiore. Col passare degli anni, la nostra pelle e i capelli tendono a diventare più secchi e più sottili, ma fortunatamente ora abbiamo a disposizione shampoo con ingredienti ringiovanenti.

 

  • Usate uno shampoo delicato per capelli normali se avete l'abitudine di lavare i capelli tutti i giorni. Dopo qualche tempo gli shampoo specifici contro i capelli grassi possono seccarli, mentre gli shampoo condizionanti potrebbero appesantirli. È sufficiente usare questi shampoo specifici solo una volta a settimana anziché quotidianamente.
Scopri: Shampoo