Acconciature anni ‘40
Hairstyling | Tagli alla moda per donna

Acconciature anni ‘40: le acconciature retrò del dopoguerra

Sei invitata a una festa e vuoi sfoggiare una pettinatura particolare? Vuoi dare uno specifico stile ai tuoi capelli e speri di lasciare tutti a bocca aperta esibendo un’acconciatura retrò? Nell’articolo ti illustriamo le acconciature degli anni ’40 più in voga.


Quando si pensa agli anni ’40, tornano alla mente gli anni che seguono la Seconda Guerra Mondiale, nonché la voglia di rinascita e di emancipazione che inizia a farsi sentire in quel periodo. Perciò si respira un clima nuovo dove nascono anche nuovi trend in fatto di acconciature e stile per i capelli. Le pettinature diventano più eleganti e raffinate, evidenziando una maggiore cura di sé e la necessità di cambiare. Quali sono quindi le tendenze che si delineano nelle acconciature degli anni ’40?
 

Acconciature anni ’40 per donne: ricci alla riscossa

© Getty Images

Le tipiche acconciature anni ’40 portate dalle donne si contraddistinguono per uno spiccato interesse per ricci e capelli voluminosi, perciò la permanente, che permette di trasformare i capelli lisci in ricci, riscuote un grande successo. Spesso si preferisce portare i capelli lunghi spostati di lato, ma anche chi porta i capelli fino alle spalle ha la possibilità di creare dei ricci, servendosi semplicemente dei bigodini e ispirandosi così alle pettinature delle attrici di Hollywood. Infatti in questo periodo sono particolarmente amati i boccoli, che potrai sempre tenere in ordine con la Mousse Modella Ricci di Palette. Non è comunque un tabù tagliare i capelli: ricordiamo infatti il carré anni ’40, di lunghezza variabile e spesso abbinato a una frangia molto corta.

Acconciature anni ’40 per donne: frange e ciuffi di tendenza

Frange e ciuffi
© Getty Images

Per abbellire la propria capigliatura, durante gli anni ’40 si lascia ampio spazio alla frangia e al ciuffo per donare un effetto ancora più volumizzante e vaporoso ai capelli. Il ciuffo bombato rientra così tra le pettinature tipiche degli anni ’40, una specie di chignon a banana posizionato in cima o sulla parte anteriore della testa. Questo stile ricorda molto quello delle pin-up, che cominciano a farsi strada proprio negli anni ’40. Inoltre non è raro abbinare un turbante a una frangia bombata o a uno chignon a banana. Infine, tra le acconciature retrò dell’epoca ricordiamo il brushing gonfiato che dà volume alla chioma e si può realizzare facilmente grazie a una spazzola tonda di diametro largo.  

Acconciature anni ’40: trend dei capelli per uomo negli anni ‘40

© Getty Images

Portano con sé novità anche i capelli da uomo negli anni ’40. Analogamente ai trend diffusi nel mondo femminile, il volume è la parola chiave anche per gli uomini. Si tende quindi a far crescere i capelli un po’ di più, senza tenerli cortissimi, e tirandoli tutti indietro. Tipico è inoltre fare la riga da un lato. Il risultato è un look che assomiglia a quello dei gangster, come si vede spesso in tanti film di Hollywood. Con un’acconciatura simile gli uomini riescono a dare così un tocco chic al loro taglio.

Scopri: