Donna con capelli tinti biondo platino
Colorazione | Quale colore di capelli

Cambiamenti di colore drastici: quando il troppo stroppia

Tecnicamente parlando, è possibile per una donna con i capelli scuri diventare bionda e viceversa senza problemi. Ma un cambiamento di colore così drastico è davvero consigliabile? Proviamo a scoprire insieme i limiti nella scelta di un colore.

Angelina Jolie capelli biondo platino
© Getty Images

Probabilmente bisognerebbe evitare i cambiamenti di colori estremi, come quello radicale fatto da Angelina Jolie qualche anno fa per il film "Life or Something". Ma dall’altra parte, ci vuole anche un po’ di coraggio.

Gli esperti delle colorazioni di capelli amano discutere sulle tendenze dei colori. Però tutti gli esperti da Los Angeles a Londra sono d’accordo su una cosa: su una scala che va da uno a dieci non dovresti mai cambiare il tuo colore di capelli più di due toni rispetto al tuo colore naturale. Non possiamo non essere d’accordo, soprattutto dopo aver guardato attentamente le foto di Angelina Jolie con i capelli biondo platino (per il film "Life or Something like It"). Naturalmente le star sono sempre belle anche con un colore di capelli non perfetto, però sono molto più belle con un colore più vicino al loro colore naturale.
 


Nella tua ricerca di un look completamente nuovo, potresti ascoltare un po’ anche la voce della logica. Ricordati che il colore si chiama permanente per via della sua durata. Sarebbe un peccato fare una scelta infelice.

Un colore nuovo: una lista di cose da fare prima di cambiare radicalmente colore

  • Se vuoi i capelli più scuri, prima di cambiare radicalmente con una colorazione permanente potresti testare il nuovo colore con una colorazione temporanea o semi permanente.
  • Puoi provare il colore nuovo con l’utilizzo di una parrucca o aiutandoti con una delle tante app apposite per smartphone.
  • I tagli di capelli corti lasciano più libertà di sperimentazione. Se il primo risultato non dovesse essere soddisfacente, non esiste nessun motivo in assoluto per cui non ricolorarli subito. I capelli di un taglio corto hanno solitamente non più di sei mesi. Capelli così ‘giovani’ resistono meglio ai trattamenti coloranti e alle decolorazioni ripetute.
  • Le donne castane che vogliono diventare bionde non hanno motivo di esitare a condizione che i capelli non siano stati sottoposti a trattamenti chimici per diventare definitivamente ricci o lisci. La colorazione dei capelli trattati chimicamente richiede le competenze di un professionista.
  • Le bionde naturali possono facilmente tingere i capelli castani. Hanno la possibilità di utilizzare sia morbide spume coloranti sia tinte intensive per capire l’effetto che il color castano avrà nel loro look. Come regola di base, dovresti far passare almeno una settimana e diversi shampoo tra due risciacqui coloranti fatti in casa.
  • Le donne castane diventate bionde ossigenate devono rivolgersi ad un professionista per poter tornare al loro colore naturale. E’ molto difficile prevedere in che modo i pigmenti del colore nuovo possano interagire con i capelli trattati chimicamente. Fare eseguire il cambiamento ad un professionista aumenta ovviamente le probabilità di successo.