donna-che-si-tocca-i-capelli-castani
Colorazione | Tingere

Una Perfetta Colorazione Fai da Te

Siete pronte per dei capelli rosso rame? Avete voglia di abbandonare la vostra vita da bionda e vedere come può cambiare la vostra immagine con dei capelli color nocciola? Dal biondo platino al nero corvino, le colorazioni da fare in casa vi offrono una scelta infinita. Non siete contente di non dover nemmeno andare dalla parrucchiera per cambiare colore di capelli? Vi sveleremo tutti i segreti della colorazione. Seguite i nostri semplici consigli e sarete in grado di tingervi i capelli a casa con ottimi risultati.

Haare färben mit einer Home-Coloration
© Smith Collection

Ammirate questo biondo medio con sfumature leggere di biondo cenere e poi risplendete anche voi con il vostro nuovo colore! Farlo a casa è un gioco da ragazzi!

La colorazione dei capelli dà vita ad un colore vero e proprio, che non scompare dopo pochi lavaggi, come una tinta temporanea. La colorazione e la tinta si basano su processi chimici diversi. Nella colorazione, l’acqua ossigenata rimuove i pigmenti di colore naturale dal capello e nuovi pigmenti di colore artificiale penetrano all’interno, facendo in modo che il colore si fissi al capello. I trattamenti di colorazione possono anche coprire completamente i capelli grigi. Tuttavia, è vero anche che anche le tinture intensive contengono colori veri e propri. Una colorazione vera a propria prevede che vengano miscelate due componenti (la tintura e il solvente) immediatamente prima dell’uso.

Colorazione dei Capelli: Grandi Passi o Mosse Discrete?

Avrete solo l’imbarazzo della scelta! La gamma di colori a vostra disposizione è vastissima, ma qual è quello giusto per voi? Il biondo caramello o piuttosto il castano chiaro? E cosa ne direste di alcune sfumature tendenti al rosso? O forse perlate vi starebbero meglio? Una volta che avete deciso di tingervi i capelli, le possibilità di scelta sono praticamente infinite. Tuttavia, gli esperti consigliano di optare per un colore che non sia più di due tonalità più chiaro o più scuro del vostro colore naturale. In questo modo, otterrete un risultato il più naturale possibile. Passare da un colore scuro ad un biondo molto chiaro può conferirvi un aspetto generale piuttosto dissonante, perché il colore degli occhi e delle sopracciglia non corrisponde a quello dei capelli. Queste dissonanze sono un chiaro segnale che il vostro colore di capelli non è naturale.

È inoltre necessario tenere in considerazione il colore della pelle prima di aggiungere sfumature rosse, ramate o dorate ai capelli. Il rosso, infatti, non si intona con carnagioni giallastre o olivastre e nemmeno con una pelle molto tendente al rosso. Per i colori sul rosso sono invece ideali le carnagioni omogenee e molto chiare, leggermente rosacee. Dovete anche ricordare che i colori più scuri possono far apparire una carnagione chiara ancora più pallida. Allo stesso modo, i colori cenere con tonalità perlacee rendono le carnagioni giallastre pallide e grigie. Al contrario, le sfumature perlate possono dare vivacità, insieme a piccole mèches dorate o rossicce, a carnagioni con una sfumatura rossastra (come quella della maggior parte delle donne europee).

Colorazione dei Capelli: Esigente e Secondo le Regole

Credeteci, è molto difficile che qualcosa vada storto quando si effettua la colorazione a casa. Tuttavia, è consigliabile leggere attentamente il foglietto illustrativo e assicurarsi di non superare il tempo di posa indicato. È molto importante tenere in considerazione quest’ultimo aspetto per i trattamenti con sfumature bionde e i biondi veri e propri. Se gli agenti coloranti vengono lavati via troppo presto, i capelli possono acquisire una sfumatura arancione o giallognola. Se invece vengono lasciati in posa troppo a lungo, i capelli verranno danneggiati.



Colorazione Fai da Te: Altri Suggerimenti e Consigli Utili

  • Fate in modo che tutti gli ingredienti e gli strumenti per la colorazione siano a portata di mano e non dimenticate il timer. Indossate una maglietta che non usate più e i guanti che trovate nella confezione.
  • Prima di usare qualsiasi colorazione, effettuate un test allergico. Troverete le istruzioni per il test sul foglietto illustrativo, insieme alle indicazioni per la colorazione.
  • Applicate il colore sui capelli seguendo le istruzioni. Assicuratevi di controllare se il colore deve essere applicato sui capelli asciutti o bagnati.
  • Residui di colore da colorazioni precedenti possono portare ad un colore diverso da quello mostrato sulla confezione.
  • Attenzione! Il colore finale può riservarvi qualche sorpresa se nei 4 mesi precedenti vi siete tinte i capelli usando l’henné o estratti di piante contenenti henné. La stessa cosa può accadere nel passaggio da tinture artificiali a tinture naturali.
  • Se il vostro colore ha assunto sfumature color cenere o grigiastre, sarà sufficiente ricorrere ad una tintura o uno shampoo colorante per aggiungere nuance rossicce o dorate.
  • Volete farvi la permanente e tingervi i capelli? Non fatelo contemporaneamente o a breve distanza! Fate trascorrere almeno due settimane dalla colorazione o dalla permanente prima di passare al trattamento successivo.
  • È molto probabile che il vostro nuovo colore vi piaccia moltissimo. In questo caso vi consigliamo di prendere nota della sfumatura per la volta successiva, in modo che non dobbiate tirare a indovinare quando dovrete acquistare nuovamente il prodotto.
  • Usate shampoo e balsamo specifici per i capelli colorati: il colore manterrà così la sua brillantezza e il suo aspetto sano. I capelli colorati richiedono cure particolari, perciò, una volta alla settimana, applicate una maschera condizionante che metterà in risalto la bellezza dei vostri capelli.