C-\fakepath\SK_Professionel_Link_160x31_it
Colore

Foliage: la nuova tendenza per capelli castani o scuri

Foliage
Naturalmente trendy: Jessica Biel ha già provato la tecnica del foliage
© Getty Images

Prima balayage, ora foliage! Gli specialisti del colore hanno messo a punto qualcosa di nuovo ancora una volta: partendo dalla tendenza dei riflessi sui capelli, la tecnica del foliage amplia la già nota colorazione a mano libera del metodo balayage. Scopri come funziona e il risultato finale!

Dopo che la colorazione con il balayage ha illuminato le nostre teste questa estate, questo autunno c’è una novità per i capelli castani: il foliage! Anche questo metodo agisce sui capelli donando loro un aspetto naturale e sfumature di colore senza evidenti contrasti. Ma, rispetto al balayage il foliage ha un tocco ancora più naturale donando un look raffinato. Ma partiamo dall'inizio.

  • Che cos'è il Balayage?

    Per comprendere meglio la tendenza foliage, è necessario avere familiarità con il metodo balayage. A differenza dei metodi tradizionali, in cui ogni ciocca viene avvolta separatamente in fogli di carta stagnola, in questo caso il colore viene applicato ai capelli a mano libera con l'aiuto di una spazzola. Da qui il nome 'balayage'. Esso deriva dalla parola francese 'balayer' che significa spazzare o spazzolare. Il risultato: un colore ad effetto morbido e naturale.

  • Che cos’è il Foliage?

    Il foliage è un'estensione del metodo balayage che aggiunge un ulteriore perfezionamento all'esperienza del colore naturale. A differenza del balayage, tuttavia, viene fatto con i fogli di carta stagnola – “foil” come dice il nome stesso. I fogli rendono la colorazione ancora più definita rendendo davvero accattivante il colore, in particolare con i capelli scuri. L'effetto colorazione è infatti più intenso e crea punti luce sorprendenti alle estremità, donando comunque un meraviglioso effetto naturale.

  • Come funziona il foliage?

    Nell'applicazione foliage, l'aspetto naturale tipico del balayage viene creato e colorato prima. Ciò significa che i leggeri riflessi di colore vengono spazzolati sulle lunghezze dei capelli a mano fino alle punte. L'attaccatura dei capelli rimane in gran parte inalterata. Poi le estremità esterne vengono avvolte in un foglio per aumentare l'intensità del colore.

  • A cosa bisogna fare attenzione?

    Effetto collaterale: dal momento che viene colorata soprattutto la parte inferiore dei capelli, il look deve essere rinfrescato solo ogni tre o quattro mesi.

    Piccolo consiglio di bellezza: l’applicazione con carta stagnola può danneggiare i capelli durante la colorazione perché più forte, quindi è essenziale una cura regolare. Un trattamento intensivo aiuta a prevenire i capelli opachi e spenti.