C-\fakepath\SK_Professionel_Link_160x31_it
Haircare_Header_720x180

In che modo i vostri riccioli ruberanno la scena mostrandosi setosi e lucenti.

Capelli Ricci
Ai capelli ricci piacciono le cure continue ma vanno pettinati e spazzolati con moderazione.
© Bob Thomas

Chi ha una testa piena di riccioli, spesso desidera i capelli lisci più facili da domare. Questo non va per niente bene. La cura adatta e i trucchi di styling corretti, vi metteranno a capo delle onde selvagge e trasformeranno i vostri capelli fragili e crespi in soffici, setosi riccioli.

  • I capelli ricci tendono a diventare secchi e spesso hanno bisogno di cure. I riccioli non circondano strettamente la testa come succede con i capelli lisci ed hanno, di conseguenza, un contatto limitato con il sebo condizionante del cuoio capelluto. I cerchi naturali dei capelli ricci contribuiscono alla creazione di uno strato di forfora meno regolare che li rende ipersensibili a influenze dannose. Tutti questi sono motivi per cui i capelli ricci andrebbero trattati con delicatezza quando sono ancora bagnati. Avvolgeteli con l’asciugamano premendolo delicatamente in modo che assorba l’acqua dopo il lavaggio senza asciugarli mai brutalmente. Un pettine con denti larghi è consigliato per togliere i nodi dei riccioli. Spazzolandoli invece, le ciocche si separerebbero troppo facendo sembrare i vostri capelli ispidi e gonfi.

  • L’asciugatura ad aria rende ancora più belle le cime ricciute.

    Quando si parla di cura dei capelli, i riccioli adorano una ricca nutrizione. E’ praticamente impossibile condizionare troppo i capelli ricci. Gli shampoo e i risciacqui con lipidi naturali come per esempio burro di Karité, olio di Jojoba oppure olio di Macadamia, rivestono ogni singolo capello di una luccicante pellicola trasparente. Questo assicura che la struttura dei vostri capelli sia mantenuta. Anche i prodotti per lo styling dovrebbero essere appositamente creati per capelli ricci. Questi ausili per lo styling fissano i vostri capelli lasciando i riccioli elastici senza seccare o rovinare i capelli.

  • Trucchi e consigli dagli esperti per i vostri capelli ricci

    • Il calore secca ulteriormente i capelli ricci ed è anche per questo che dovreste lasciare che si asciughino da soli. Oppure potreste usare il phon con il diffusore, impostato a bassa temperatura.
    • Le piastre liscianti sono un momento di stress per i vostri capelli. Se proprio dovete usarle fatelo con moderazione e solo dopo aver usato un prodotto di cura termo protettivo.
    • Fare una morbida sfilatura donerà elasticità ai vostri riccioli. Ricordatevi però di non tagliare lo strato più alto dei capelli tanto corto per evitare che si crei il temuto ‘look da barboncino'
    • Preferite le onde morbide degli anni 20 ai boccoli? Allora spruzzate uno spray arricciante nei capelli, pettinateli con lo stile desiderato, e usate le mollette per fissarli all’altezza del mento. In seguito, asciugateli usando il diffusore e poi lasciateli raffreddare. Per finire, rimuovete le mollette e pettinatevi i capelli con molta attenzione.
    • Ecco come riuscire a ricreare lo stile dei ricci sciolti che va di moda: mettete un po’ di spuma sui capelli asciutti e arrotolate ciocche grandi sui bigodini di carta. Passateli con il phon per qualche minuto, lasciate che si raffreddino, dopodiché potete togliere i cartocci. Usate le dita per dare ai capelli lo stile desiderato senza spazzolarli.
    • Avete i capelli crespi con ricci molto stretti e arruffati? Con i bigodini si possono trasformare in riccioli morbidi e fluenti. Come regola di base, più sono grandi i bigodini più saranno morbidi e ricchi i riccioli.
      I riccioli naturali tendono ad aggrovigliarsi meno quando pettinati dopo lo shampoo, spruzzati con un po’ di lacca e lasciati ad asciugarsi da soli.
    • Quando usate i bigodini o i cartocci è consigliabile arrotolare i capelli uniformemente e con la stessa tensione dappertutto assicurandovi che le punte delle ciocche non siano piegate bruscamente.