C-\fakepath\SK_Professionel_Link_160x31_it
Look di tendenza

Evan Rachel Wood Adotta lo Stile Pixie anni Sessanta

Evan Rachel è davvero chic con il suo taglio pixie rétro
Evan Rachel Wood ha dato un tocco interessante al suo nuovo taglio pixie con il cerchietto dalla collezione Fendi autunno/inverno 2011/2012. Andrà bene qualsiasi altro cerchietto purché abbia una linea semplice.
© Getty Images

I tagli pixie rétro sono ideali per il lavoro e per il tempo libero. Continuate a leggere per scoprire come potrete seguire anche voi questo trend. Bastano pochi semplici passi.

  • Il successo del taglio pixie è consolidato ed ormai è entrato nel novero dei grandi classici dell’hairstyle. In questo momento le acconciature pixie si stanno imponendo nel mondo dell’hair fashion. I capelli presentano un taglio smussato; la forma caratteristica è data da una scalatura appena accennata. Questo tipo di taglio dona alle acconciature pixie il loro particolare aspetto naturale e femminile.


    Evan Rachel Wood ha adottato questo trend, rinunciando alla sua lunga chioma per un pixie con dei capelli frontali leggermente più lunghi e frangia laterale. Anche con i capelli corti continua a sorprendere i suoi fan con acconciature creative, come è successo ad ottobre. L’attrice (‘Le idi di Marzo’) ha dato al suo pixie un look anni Sessanta. Un semplice cerchietto è l’accessorio perfetto per questa acconciatura.

  • Il Taglio Pixie negli Anni ‘60: le Modelle Twiggy e Crumb
    Le modelle Twiggy e Crumb con il taglio pixie negli anni ‘60
    © Getty Images

    Per quanto contenuto, il pixie di Evan Rachel Wood non appare assolutamente goffo. Le donne, negli anni Sessanta, erano solite fermare i capelli dietro le orecchie, conferendo al look un aspetto austero. Per contrasto, il pixie di oggi incornicia dolcemente il viso in onde luminose. Grazie ai moderni prodotti per la bellezza dei capelli (trattamenti e tinture leggere) i capelli brillano di una lucentezza setosa.

    Il taglio pixie dona fascino soprattutto ai volti minuti, anche se fu inventato per donne molto sicure di sé con fattezze singolari. Una delle caratteristiche base del pixie è il risalto dato alla parte posteriore della testa.


    Siete ansiose di pettinarvi come Evan Rachel Wood? Ecco come realizzare un’acconciatura pixie passo dopo passo.

  • Cosa vi serve per ottenere un Pixie Perfetto:

    Spray protezione colore, lacca, olio per capelli

  • Come Realizzare l’Acconciatura Pixie Anni Sessanta:

    • Spruzzate il termoprotettivo sui capelli tamponati con un asciugamano. Quindi asciugate completamente i capelli con il phon lisciandoli con una spazzolina tonda. Ora realizzate una scriminatura laterale.
    • Con un pettine cotonate all’indietro i capelli sulla sommità della testa. Per donare più volume spruzzate un po’ di lacca sui capelli cotonati e poi continuate a cotonare.
    • Coprite i capelli cotonati con lo strato superiore della chioma, quindi utilizzate un pettine a coda per ottenere una superficie uniforme.
    • Inumidite le dita con pochissimo olio per capelli e fissate le ciocche laterali dietro le orecchie con una molletta.
    • Collocate il cerchietto, e il vostro look sarà perfetto.
  • Tre Consigli per Acconciature Pixie Perfette

    • Volete un tocco di grinta in più? Con dello spray lucidante il vostro taglio pixie sarà più glamour.
    • Chi ha i capelli sottili dovrebbe applicare della spuma modellante sui capelli tamponati prima di asciugarli: in questo modo si otterrà più volume e la cotonatura sarà più efficace. 
    • Il cerchietto è un optional per lo stile pixie anni Sessanta. Se optate per degli accessori, preferite quelli dalla linea semplice per accentuare il tocco moderno dell’acconciatura.
  • Per saperne di più sui tagli pixie: i Link in Rete

    La Regina degli Accessori per Capelli >> colettemalouf.com

    Altri Tagli Pixie  >> heckyeahpixiecuts.tumblr.com